SONY DSC

Aliens in Milan urban fictional performance for Milanomifamale by NABA

Urban Fields at Milanomifamale, Fuori Salone event by NABA design school. Marziani a Milano (Aliens in Milan) is a urban fictional performances happened on 22nd and 23rd April 2009 around the city of Milan

Link to Urban Fields page
Link to the Video Performance Playlist

Per secoli abbiamo temuto un’invasione da parte di alieni super tecnologici pronti a colonizzarci o distruggere ogni segno della nostra civiltà. Oggi scopriamo che le nostre preoccupazioni e i nostri timori erano infondati, mentre una nuova emergenza – questa volta reale e drammatica – si profila all’orizzonte con un’urgenza che non ha confronti nella storia dell’umanità. Presto dovremo, infatti, assistere all’emigrazione forzata di intere popolazioni aliene, sospinte da catastrofi di proporzioni galattiche, da guerre etniche e genocidi estesi a moltissimi pianeti, con la conseguenza di una disperata richiesta di aiuto da parte di popolazioni marziane la cui sopravvivenza è messa drammaticamente in crisi. Superstiti della Battaglia delle Porte di Tannhäuser ed esuli dalle stazioni orbitanti presso i bastioni di Orione, sono alla deriva nelle profondità stellari e si dirigono verso la terra. È evidente che in questa situazione manca tutto… Ricoveri, medici, viveri e ogni altro genere di conforto. Ma che tipo di cibo occorre, quale cultura si confronterà con la nostra? Oppure saranno molte e diversissime le forme di vita che si affacceranno sulla nostra terra? Prima ancora di intervenire c’è bisogno di capire, comprendere e inviare segnali ancora sconosciuti, trovare dei linguaggi comuni attraverso i quali stabilire relazioni, parlare, ascoltare… Ecco che, prima di tutto, appare necessario inventare gesti e segnali anche minimi che attraverso innumerevoli tentativi riescano in qualche modo a comunicare una volontà di accoglienza. Piccole azioni comuni dunque, con poche probabilità di essere ricevute, fatte di segni elementari, ma partecipate, testimonianze non equivoche di una volontà positiva, collettiva, di accoglienza.

SONY DSC

In basic design we trust | in disobedience we teach | in solidarity we live

 

What
UNPACKED is an agile and fresh Office supporting a wide range of creative activities. Mainly is a common ground for speculations over cross-fertilizing projects involving diverse disciplines including art, architecture, urban planning, photography, design, business innovation, teaching, communication and more.

Mission
UNPACKED unveils the opportunities hidden into the folds of obvious and banal, through architectures, installations, exhibitions, performances, workshops, various experiments of communication and relational design, instant and spontaneous playgrounds, experments inbetween digital and analog.

Bio
The office based in Rome started in January 2005 thanks to the Young Entrepreneurs European funds “Sviluppo Italia” and is currently driven by Daniele Mancini and Irene Rinaldi, both architects and educators