Rituals. Progetto di riqualificazione dell'area del mercato di via Sannio a Roma. Tesi di Stella Passerini

Rituals. Progetto di riqualificazione dell’area del mercato di Via Sannio a Roma.

Rituals. Progetto di riqualificazione dell’area del mercato di Via Sannio a Roma.

Tesi di Stella Passerini

Gli emergenti Riti Urbani richiedono spazi per accogliere le loro liturgie, spesso effimere e indeterminate. Il progetto si prefigge di riqualificare e interpretare l’area del mercato di via Sannio come spazio multiforme, capace di ospitare una molteplicità di usi in diversi momenti della giornata, della settimana e dell’anno. La matrice fondamentale è una copertura a più giaciture che è al tempo stesso protezione ma anche occasione vitale per eventi, performance e attraversamenti.

L’esito della riflessione progettuale restituisce tutte le potenzialità di un luogo stratificato e complesso, a ridosso delle mura Aureliane e della Basilica di San Giovanni, crocevia metropolitano e centro civico all’aperto dove lo scambio di merci si sovrappone allo scambio di idee.

Il progetto vive di una indeterminatezza poetica: le textures della copertura suggeriscono ambiti d’uso, come fossero l’imitazione delle trame di tappeti distesi a terra, quasi scenari di episodi e momenti reversibili. L’interno è costellato di dispositivi mobili per la vendita al dettaglio, e riorganizzabili ogni volta in maniera diversa.

L’architettura diventa un dispositivo scenico che favorisce il rito dello scambio di merci, guardando e lasciandosi guardare. Una architettura che supporta il rito dell’ascolto e dell’evasione permettendo di contemplare le vestigia di Roma da un punto di vista inusuale. Ma anche il rito dell’attraversamento e della scoperta di dimensioni corali inaspettate come fossimo in un labirinto, compreso il rito del gioco e della condivisione civica.

In basic design we trust | in disobedience we teach | in solidarity we live

 

What
UNPACKED is an agile and fresh Office supporting a wide range of creative activities. Mainly is a common ground for speculations over cross-fertilizing projects involving diverse disciplines including art, architecture, urban planning, photography, design, business innovation, teaching, communication and more.

Mission
UNPACKED unveils the opportunities hidden into the folds of obvious and banal, through architectures, installations, exhibitions, performances, workshops, various experiments of communication and relational design, instant and spontaneous playgrounds, experments inbetween digital and analog.

Bio
The office based in Rome started in January 2005 thanks to the Young Entrepreneurs European funds “Sviluppo Italia” and is currently driven by Daniele Mancini and Irene Rinaldi, both architects and educators